fbpx
  • Menu
  • Menu

I Pinnacoli nel Parco Nazionale di Nambung in Australia

Il roadtrip da Perth a Broome nel Western Australia è sicuramente uno dei più affascinanti e avventurosi che si possa fare nella terra di canguri! Davanti a voi avrete chilometri di strada, deserti lunari, scogliere mozzafiato, incontri con animali sorprendenti, discese che vi porteranno fino al centro della terra!

Il periodo migliore per partire è in corrispondenza della dry season tra aprile ed ottobre, in sostanza quando inizia l’inverno in Australia. Le temperature si fanno più ragionevoli e la stagione delle piogge termina.

1200px-Nambung_National_Park_The_Pinnacles.JPG

I paesaggi del Parco Nazionale di Nambung sono mozzafiato. Questa immensa distesa sabbiosa è costellata da una miriade di rocce appuntite che si innalzano per pochi centimetri o per qualche metro come se fossero state piantate dall’uomo. La vista spazia su questo piccolo gioiello naturale e quando il sole si abbassa all’orizzonte il colore della roccia cambia ogni minuto passando centinaia di sfumature tra l’arancio ed il rosa. Le ombre si allungano disegnando strane forme sulla sabbia.

Origini misteriose

Negli anni varie teorie hanno tentato di spiegare la formazione di questa distesa di deserto e rocce, ma nessuna di queste è considerata come quella finale. Naturalmente le più verosimili sono quelle di natura scientifica che motivano la creazione dei pinnacoli dalla combinazione di emersione, calcare e corrosione di agenti atmosferici.

Secondo la tradizione aborigena, invece, questo luogo era conosciuto come Werinitj Devil place: un’area pericolosa, connotata dalla presenza di sabbie mobili in cui uomini e donne sapevano di non potersi addentrare, a rischio della propria vita. La tradizione vuole che i pinnacoli del Parco Nazionale di Nambung siano le ultime tracce degli uomini che, incuranti del pericolo, sono stati risucchiati dalla sabbia, mentre tentavano di aggrapparsi a un appiglio per emergere dalle dune.

I meravigliosi tramonti

deserto-pinnacoli-copertina.jpg

Immaginatevi lo spettacolo del tipico tramonto australiano, con le sue sfumature di colore rosso e viola intenso. E ora immaginate di godervelo calati in un panorama che ne ha dell’alieno, mentre attorno a voi iniziano a comparire i primi canguri ed Emù. E se non riuscite ad immaginarvelo, non vi preoccupate, per questo abbiamo inserito un immagine.

Location perfetta

Sì, perché il deserto dei pinnacoli si trova ai margini di uno dei parchi nazionali più belli d’Australia, il Parco Nazionale di Nambung. Si può raggiungere in macchina o con tour di gruppo da Perth e da Cervantes, una caratteristica città di pescatori, ed è anche attorniato dalle famose spiagge bianche e selvagge che arricchiscono il Western Australia.

La ricchezza della natura della west coast australiana è spesso sottovalutata dai turisti, che focalizzano i propri piani di viaggio e il proprio budget sulle grandi metropoli, come Sydney e Melbourne, e sulle spiagge e i parchi del Queensland e del New South Wales. A maggior ragione, vi consigliamo un viaggio nel Western Australia, per un turismo d’elite in paesaggi ancora incontaminati.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: