fbpx
  • Menu
  • Menu

Il ponte più pericoloso al mondo

Il ponte Kuandinsky, nella regione russa di Transbaikal, è probabilmente il ponte per veicoli più pericoloso al mondo.

Il ponte attraversa il fiume Vitim, per una lunghezza totale di 570 metri, e la cosa impressionante è che non è dotato di alcun tipo di ringhiere o altre misure di sicurezza che proteggano le auto dal cadere nelle acque ghiacciate.

 Il ponte doveva essere originariamente un ponte ferroviario, parte della linea che collega la Siberia dell’Est all’estremo est della Russia, ma non è mai stato aperto al passaggio dei treni, e così gli abitanti della zona hanno iniziato ad usarlo per attraversare il fiume in auto.

Dato che il ponte non è ufficialmente aperto al traffico dei veicoli (per quanto le autorità non facciano molto per impedirne l’uso), nei suoi trenta anni di vita il ponte non ha mai ricevuto manutenzione, e le assi di legno mostrano sempre più crepe, specie al passaggio dei camion.

Attraversare il ponte è una vera sfida, specie d’inverno, e molti automobilisti scelgono di aprire i finestrini durante il percorso, anche durante l’inverno, in modo da subire meno l’impatto del forte vento che talvolta si incontra sul ponte, e che potrebbe spingere l’auto fuori dallo stretto percorso.

La pericolosità del ponte ne ha fatto una vera e propria attrazione turistica, con molti curiosi che vengono anche da lontano per mettere alla prova il proprio coraggio sfidando il Kuandinsky.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

1 comment

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: