fbpx
  • Menu
  • Menu

La Deadvlei nel Parco Nazionale di Namib

Impossibile visitare la Namibia senza andare nel Parco di Namib Naukluft, che occupa il sud-ovest del territorio lungo il litorale tra Walvis Bay e Lüderitz! Vi si accede da Sesriem, possibilmente in 4×4, per un’esperienza nel deserto totalmente affascinante.

Un parco nazionale dai paesaggi eterogenei

160501836-1f9e117e-93b1-42c5-83b6-75f42f3748b1.jpg

Il parco si estende su un vasto territorio lungo 500 km e largo da 100 a 200 km ed è il più esteso del paese. È anche il più visitato grazie alla notorietà di alcuni dei suoi paesaggi, in particolare il famoso DeadVlei, un bacino di argilla secca disseminato di acacie morte da più lustri.

Il parco ospita anche spazi meno conosciuti e meno visitati ma altrettanto sorprendenti, come il canyon della Kuiseb o la valle della Swakop, nel Namib, o la laguna di Sandwich Harbour, a una cinquantina di chilometri a sud da Walvis Bay, dove gli uccelli si affollano in gran numero per abbeverarsi. Anche il massiccio del Naukluft, alcune delle cui cime superano i 2000 metri, merita un’escursione.

La celebre Duna 45

dead-vlei.jpeg

Tuttavia la varietà dei paesaggi del parco non intacca la celebrità della «Duna 45» che, con DeadVlei, suscita la curiosità e l’entusiasmo dei turisti. Si capisce subito il perché giungendo in questi luoghi: prima di tutto per il colore rossastro è sempre sorprendente; poi per la sua linea «perfetta», che sembra imitare le sinuosità di un serpente; infine per la straordinaria vista che offre sui dintorni dalla sua cima, una successione interminabile di dune color arancio o rosso.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: