fbpx
  • Menu
  • Menu

Mollano tutto e aprono una Pizzeria galleggiante ai Caraibi

Capita a tutti, prima o poi nella vita, di desiderare di abbandonare tutto e trasferirsi su una di quelle spiagge bianche, con una bella camicia hawaiana ed in mano una bella noce di cocco fresca.

Questa è la storia di due ragazzi, Sasha e Tara Bois,
una giovanissima coppia che ha deciso di concretizzare quello che, per molti, rimarrà solamente un sogno. A metà strada tra la Florida e Caracas, la giovane coppia ha realizzato il loro desiderio: costruire una meravigliosa pizzeria galleggiante tra le onde dell’Atlantico.

Sasha era un agente di Borsa di Wall Street, ormai prigioniero dei ritmi super veloci tra le mura di vetro della Big Apple ha deciso di abbandonare tutto e diventare un capitano di barche a vela. Tara, invece, insegnava cucina, ma la passione per il mare l’ha portata a fare le valigie per traslocare a St.Thomas, nel cuore dei Caraibi.

Due storie tanto simili quanto affascinanti: tra i due non poteva che scoccare la scintilla. Così, progettarono e diedero vita a Pizza Pi, l’altare galleggiante del cibo più amato del mondo. Tra innovazione, ricerca di ingredienti esotici e tradizione legata ad un pezzo di storia della cucina mondiale, la nota attività fornisce il proprio servizio sette mesi su dodici, da dicembre a luglio, sette giorni su sette.


Foto Wherethecoconutsgrow.com

Sicuramente, per i cultori della tradizione alcuni abbinamenti possono apparire quantomeno azzardati, come la pizza Jalapeno Popper Stix, che contiene salsa cheddar, bacon e Jalapenos, o la Pizza Dalai Lama, che contiene Salsa al curry di pomodoro, mozzarella, peperoni, salsiccia, mais dolce in salamoia e spinaci. Naturalmente, visitando l’estero si devono anche provare i prodotti tipici di queste culture e tradizioni, ma se proprio non riusciste a resistere alla mancanza dei sapori di casa, queste bombe potrebbero essere un ottimo compromesso.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: