fbpx
  • Menu
  • Menu

North Sentinel: l’isola più difficile al mondo da visitare

L’isola di North Sentinel è una delle Isole Andamane nel Golfo del Bengala, ed è la patria della tribù dei sentinelesi, tra gli ultimi uomini al mondo che vivono isolati senza nessun contatto con la civiltà moderna.

I sentintelesi, che si stima vivano sull’isola da almeno 60.000 anni, sono una tribù molto chiusa: i visitatori, qualunque intenzioni abbiano, vengono accolti con lance e frecce.

La popolazione locale è stimata essere tra i 40 e i 500 abitanti, ma il numero esatto è ignoto, data la ritrosia della popolazione locale a contatti con l’esterno. Il livello della tecnologia della tribù sembra essere equivalente a quello del neolitico, o forse precedente, dato che nessuno ha mai visto con esattezza gli strumenti e gli attrezzi che usano.

kalam_1.jpg

Si era temuto per la sopravvivenza della popolazione in occasione dello tsunami del 2004, che ha causato gravi danni nell’area, ma l’elicottero che si era recato sul posto per verificare i danni ed eventualmente prestare soccorso è stato presto preso di mira dalle frecce degli abitanti, che quindi stavano ancora bene.

Dopo diversi tentativi di contatto, il governo Indiano (al cui territorio apparterrebbe l’isola) ha alla fine rinunciato e ha posto una zona di divieto di tre miglia tutto intorno all’isola, per evitare che turisti o esploratori interferiscano con i sentinelesi, e soprattutto che si avvicinino troppo alle frecce degli abitanti.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: