fbpx
  • Menu
  • Menu

Toronto: alla scoperta della città in 3 giorni

Toronto si estende lungo la riva settentrionale del Lago Ontario ed ha una conformazione urbanistica abbastanza facile da seguire, con grandi strade che si intersecano tra loro. Le vie di riferimento principali, dove è anche possibile prendere la metropolitana, sono le lunghissime Yonge Street ed University Street. Altra via importante è Spadina Avenue. Ma il vero punto di riferimento, visibile da quasi ogni parte, è la CN Tower, che svetta alta.

Superato lo choc iniziale, per visitare Toronto è bene pianificare a tavolino cosa vedere e dove andare: le distanze, come spesso accade in Canada, ingannano e si rischia di percorrere chilometri e chilometri senza neppure accorgersene!

Per visitare la città calcolate non meno di tre giorni, soprattutto se volete visitare i suoi musei ed, eventualmente, darvi allo shopping. Se poi volete raggiungere le vicine Cascate del Niagara ( 1 ora e 30 circa in macchina da Toronto), calcolate almeno un altro giorno, e soprattutto vi consiglio di pernottare alle Cascate una sera, perché di notte vengono completamente illuminate con giochi di luce.

1° giorno

Il primo giorno abbiamo visitato:

  • Distilleria District
    St Lawrence Market
    Union Station e in particolare il PATH
    CN Tower
    Toronto Island
Distilleria District

Un tempo sorgeva la più grande distilleria del mondo, ora è un villaggio completamente pedonale, dove la creatività è declinata sotto forma di shop, teatri, boutique, ristoranti. Il distretto, che si estende per 5.3 ettari, è costituito da oltre 40 edifici storici dell’ex Gooderham and Worts Distillery e dieci strade ed è il più grande un complesso di architettura industriale dell’era vittoriana nel Nord America.Nel 1988 il distretto fu considerato sito nazionale storico del Canada ed inserito nell’elenco del National Historic Site of Canada.

St Lawrence Market

Il mercato di St. Lawrence è un importante mercato pubblico a Toronto , Ontario, Canada. Si trova a Front St. East e Jarvis St nel quartiere della Città Vecchia di Toronto. Fino al 2015 c’erano due edifici nel complesso, con scopi diversi. Fino a quando non fu demolito per far posto alla riqualificazione, il St. Lawrence Market North, sul lato nord di Front St, ospitava i mercati settimanali dei contadini e mercati antichi.

Il mercato di St. Lawrence è aperto dal martedì al sabato, con bancarelle di cibo, ristoranti e la Galleria del mercato di San Lorenzo . L’edificio del sud risale al 1845, è stato ricostruito due volte e comprende ancora una parte del suo edificio originale utilizzato come municipio di Toronto dal 1845. La St. Lawrence Hall è un edificio per uffici ed eventi su King at Jarvis, costruito nel 1850.

Il mercato di St. Lawrence è stato nominato miglior mercato alimentare al mondo da National Geographic ad aprile 2012.

il PATH

PATH è un complesso, una rete, un network di tunnel pedonali che si estende per oltre 18 chilometri sotto le torri ad uffici del centro di Toronto, lungo. Secondo il Guinness World Records, PATH è il più grande complesso commerciale sotterraneo del mondo, con 371.600 metri quadrati di spazi dedicati alla vendita al dettaglio.

Più di 50 edifici o torri destinati ad uffici sono collegati attraverso il sistema PATH. Tra questi una ventina di parcheggi, cinque stazioni della metropolitana, due grandi magazzini, due importanti centri commerciali, sei grandi alberghi, e un terminal ferroviario. La CN Tower e il Rogers Centre sono collegati tramite una passerella sopraelevata chiusa; lo SkyWalk.

CN Tower

La CN Tower/Tour CN (Canadian National Tower) è una torre per telecomunicazioni che si trova a Toronto (Canada). Con i suoi 553 metri totali di altezza, è la quarta più alta struttura di questo tipo esistente al mondo e risulta essere la terza più alta struttura autoportante del mondo mai costruita.

Situata a pochissima distanza dal centro della città di Toronto, tra la Union Station, il Rogers Centre (stadio multifunzionale, usato principalmente per il baseball) e l’Air Canada Center (stadio di basket e hockey). La CN Tower è oggi la maggiore meta turistica della città. Dall’alto si può ammirare tutta la skyline della città canadese, la visuale del lago Ontario fino alla città di Detroit e la visuale a nord si perde per l’immensa pianura che porta fino alla baia di Hudson. In cima alla torre si trovano un ristorante, un piano bar ed un punto di osservazione con terrazza esterna. Uno dei punti di forza della terrazza d’osservazione è il Glass Floor: in pratica, una parte del pavimento è ricoperta di spessi vetri che permettono ai visitatori di camminare con la sensazione di esser sospesi nel vuoto alla impressionante altezza di 347 metri. Il ristorante situato a 360 metri di altezza è inoltre girevole e compie un giro completo intorno all’asse della torre ogni 90 minuti.
Nel punto più alto della torre, lo Skypod, situato a 447 metri d’altezza, nelle giornate limpide si possono vedere le grandi pianure e, a sud, gli Stati Uniti d’America.

Toronto Island

Dalla CN Tower dirigetevi al Queens Quay Ferry Terminal, per raggiungere le Toronto Island tramite il traghetto, al costo di 7 dollari canadesi circa. Il traghetto parte ogni 30 min dal terminal dalla mattina fino alle 23 di sera.

Il mio consiglio è di mangiare qualcosina prima di andare sulle Isole, dove è tutto più caro, e rimanerci fino a sera dove potrete ammirare uno dei tramonti più belli di Toronto. Aspettate la sera per ripartire dall’Isola in modo da evitare i traghetti affollati e soprattutto poter vedere lo skyline di Toronto tutto illuminato dal traghetto.

Le isole di Toronto (Center Island, Hanlan’s Point e Ward’s Island), sono un arcipelago distanti 15 minuti da Toronto, facilmente raggiungibili grazie al traghetto. Mentre la totalità di questo arcipelago  può essere realisticamente esplorata in un giorno, è probabile che non sarà possibile visitare tutte le attrazioni e godersele al massimo.

2° giorno

Il secondo giorno abbiamo visitato:

  • Yonge-Dundas Square
    Eaton Center
    Municipio
    Nathan Philip Square
    University Avenue
    Yorkville
    Casa Loma

Yonge-Dundas Square

Yonge-Dundas Square , o Dundas Square , è una piazza all’angolo sudest dell’incrocio tra Yonge Street e Dundas Street East nel centro di Toronto. Progettata da Brown e Storey Architects, il quadrato è stato concepito nel 1997 per rivitalizzare il centro di Toronto. Dal suo completamento nel 2002, la piazza ha ospitato molti eventi pubblici, spettacoli e mostre d’arte, affermandosi come un punto di riferimento importante a Toronto e una delle principali attrazioni turistiche della città. La piazza è di proprietà della città ed è la prima piazza pubblica in Canada ad essere mantenuta attraverso un partenariato pubblico-privato .  L’incrocio è uno dei più trafficati del Canada, con oltre 100.000 persone che attraversano quotidianamente la piazza.

Intorno alla piazza ci sono altri importanti punti di riferimento, tra cui il Toronto Eaton Centre , l’Ed Mirvish Theatre e l’edificio Citytv . La piazza è accessibile dalla metropolitana di Toronto alla stazione di Dundas ed è collegata al Path. La piazza è continuamente illuminata da grandi schermi per cartelloni e loghi aziendali, rendendo Dundas Square una concorrente di due delle più famose piazze al mondo, parlo diTimes Square a New York e Piccadilly Circus a Londra.

Eaton Center 

Il Toronto Eaton Centre è un centro commerciale con un milione di visitatori ogni settimana, ed è considerata la maggiore attrazione turistica della città. I primi progetti per un centro commerciale situato nella zona vennero proposti all’inizio degli anni ’60, ma il complesso venne realizzato più di dieci anni dopo, aprendo i battenti nel 1977 con una superficie calpestabile di 93.000 metri quadrati. Il centro commerciale fu sottoposto a vari ampliamenti e ristrutturazioni, l’ultima nel 2010 costata 120 milioni di dollari canadesi, che portò la superficie calpestabile del complesso agli attuali 160.000 metri quadrati. Al 2018 il complesso conta 330 attività tra negozi e altri spazi commerciali.

Nathan Philip Square & Municipio

La Nathan Philip Square forma il piazzale del Municipio di Toronto , o New City Hall , all’incrocio tra Queen Street West e Bay Street , e prende il nome da Nathan Phillips , sindaco di Toronto dal 1955 al 1962. La piazza è stata progettata dagli architetti Hall Viljo Revell e  Richard Strong. La piazza è stata inaugurata nel 1965 e nel tempo è diventata sede di concerti, mostre d’arte, mercati contadini, festival e altri eventi pubblici, incluse manifestazioni. Durante i mesi invernali, la piscina riflettente viene convertita in una pista di pattinaggio su ghiaccio . La piazza attira 1,5 milioni di visitatori all’anno, e con un’area di 4,85 ettari, è la più grande piazza cittadina del Canada.

Yorkville

E’ uno dei quartieri più lussuosi di Toronto, negli anni sessanta era ed è tutt’oggi il cuore del movimento Hippie canadese, attraeva artisiti e musicisti che si esibivano nelle strade e ancora oggi Yorkville rapisce i visitatori per la sua originalità.

Casa Loma

Casa Loma (dallo spagnolo”Casa sulla collina”) è un palazzo in stile neogotico e un giardino nel centro di Toronto. Fu costruita nel1914 come residenza per il finanziere Sir Henry Pellatt . L’architetto era E. J. Lennox ,  che progettò diversi altri monumenti della città. Casa Loma si trova ad un’altitudine di 140 metri (460 piedi) sul livello del mare.  A causa del suo carattere architettonico unico a Toronto, Casa Loma è stata una popolare location per film e televisione, nonchè location nota per le cerimonie nuziali.

Leave a reply

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

%d blogger hanno fatto clic su Mi Piace per questo: